venerdì 21 marzo 2014

Ogni persona ha una storia da raccontare...


"The only time you should look down on a person is when you are giving them a hand up. I ran on my own business for many years till the bank took it all and left me with tears. Now I can't find a job to pay my rent so I end up on the streets living in a tent. I might be a homeless but I'm still a man trying to get by the best I can. I don't expect favours just a small bit of luck so maybe then life wont suck! Live eachday as if its your last so the good ones should come and the bad ones will pass. Live can make you happy or sad but keep up your chin and your sure to be glad. Believe in your dreams and they may come true if not for me then hopefully for you"

Ognuno di noi ha una storia da raccontare
Viaggiare ti rende più vulnerabile e ti fa riflettere sulla vita in modo più profondo
Osservi le persone con più attenzione, i piccoli gesti acquisiscono più valore, rifletti su te stesso, in cosa potresti migliorare e cosa ti rende davvero felice. Ti rendi conto che la fragilità e l'insicurezza fanno parte di tutti e che sono un fardello che ognuno cerca di gestire al suo meglio tentando di cogliere dalle esperienze più dolorose il buono guardando con fiducia al futuro.
Quando camminiamo per la strada siamo spesso troppo presi da noi stessi per accorgerci degli altri... Viaggiare invece ti apre all'altro, ti rende più curioso e meno cinico. Ti da la consapevolezza che dagli altri si ha sempre qualcosa da imparare facendone tesoro.
Almeno questo è ciò che capita a me. 

Questa foto è stata scattata nel cuore di Dublino ed è un piccolo esempio del sentimento di cui parlo qui sopra.
Mi faceva piacere condividerla con voi: la semplicità e la profondità delle sue parole mi hanno toccato il cuore e spero che faccia lo stesso effetto anche a voi.

Nessun commento:

Posta un commento