martedì 3 marzo 2015

"La piccola Versailles" dei Colli Euganei: il giardino secolare di Valsanzibio

Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Il giardino monumentale di Valsanzibio e Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani

"Curioso viator che in questa parte
Giungi e credi mirar vaghezze rare
Quanto di bel, quanto di buon qui appare
Tutto deesi a Natura e nulla ad Arte"
Situato a Galzignano Terme (PD), nel cuore dei verdi e sinuosi Colli Euganei, il fiabesco Giardino di Valsanzibio è uno tra i più belli esempi di giardino all'italiana d'epoca esistenti, tanto da meritarsi nel 2003 il premio come “Il più bel giardino d'Italia” e nel 2007 il terzo più bello in Europa.
Fin dalle prime occhiate ce ne si innamora: qui e lì fontane, ruscelli, laghetti, curatissime siepi, alberi secolari, sculture, romantici vialetti e l'incantevole labirinto di bosso, il tutto incorniciato dalla Villa Veneta Barbarigo Pizzoni Ardemani.
Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Peschiera dei Venti e Fontana dell'Iride, Giardino di Valsanzibio

Il Giardino, progettato dal Bernini, è un complesso insieme di simbologie religiose volute dal Cardinale Barbarigo nella seconda metà del '600, dopo che questi fece un voto a Dio nel caso la sua famiglia fosse stata risparmiata dalla furia assassina della peste nera: da qui lo scopo non solo ludico ma soprattutto spirituale del giardino, il quale vuole essere percorso di perfezionamento dell'uomo che lo conduce dal peccato e dall'imperfezione alla verità.
Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Bagno di Diana, Giardino di Valsanzibio
Dall'esterno subito si nota l'imponente Portale di Diana, che sancisce l'inizio di questo percorso spirituale. La superba porta era l'ingresso principale via acqua da Venezia alla tenuta dei Barbarigo durante il '600-'700.
Nel Bagno di Diana, proprio di fronte alla porta, ci sono dei bellissimi esemplari di cigno nero australiano.
Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Il Portale di Diana, Giardino di Valsanzibio
Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
I cigni neri nel Bagno di Diana, Giardino di Valsanzibio
Passeggiando tra i curati viali del parco, con oltre 800 tipi di piante ed essenze arboree molte delle quali secolari, quel che colpisce ed incuriosisce maggiormente il visitatore è il Secentesco labirinto di bossi secolari (il percorso è lungo ben 1 chilometro e 600 metri!). Mantenere il suo aspetto impeccabile non è cosa da nulla: occorrono ore ed ore di lavoro per tagliare le siepi, trasportare lungo il labirinto il materiale e compiere le periodiche mansioni di pulizia, concimazioni e zappatura. Questo è uno tra i principali motivi per cui oggi sono rari i labirinti d'epoca ancora esistenti.

Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Il labirinto di bossi, Giardino di Valsanzibio
Il labirinto rientra nel percorso di purificazione voluto dal Cardinal Barbarigo, l'uomo infatti ne entra da peccatore e affrontando le difficoltà e le paure dovute alle alte siepi, ai vicoli ciechi (7 come i vizi capitali), ai bivi e alle incertezze dovute all'incapacità di orientarsi, deve con tenacia mettersi in discussione e riprovarci fino ad arrivare all'alta torre centrale, dove si ha una chiara visione dell'insieme e dunque si ha più chiara la realtà e si è più vicini a Dio.

Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
La Grotta dell'Eremita, Giardino di Valsanzibio
Il percorso continua poi verso la Grotta dell'Eremita, l'Isola dei Conigli e la Statua del Tempo fino ad arrivare di fronte alla Villa in cui vi è la Fontana dell'Estasi o delle Rivelazioni in cui termina il percorso di purificazione voluto dal futuro Santo Gregorio Barbarigo.

Gli interni della villa sono visitabili solamente con la guida e su prenotazione (io non li ho visti, ma suppongo siano davvero belli!). Se siete Kate Middleton e il principe William, tenete in considerazione che è possibile affittare la villa come casa vacanza ;)

Il giardino di Valsanzibio Colli Euganei
Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani
Il Giardino è visitabile tutti i giorni da marzo a novembre.

Se vi trovate in questa zona non fatevelo scappare, è un gioiellino! 

Per ulteriori info sulla visita: www.valsanzibiogiardino.it

3 commenti:

  1. Ciao! Ho scritto anche io un post su questo parco, così google+ mi ha consigliato di venire a dare un'occhiata al tuo... Le mie foto stanno provando un pò di invidia per la bellissima giornata che hai trovato, quando sono andata io c'erano molte più nuvole!
    snoopandsparkle.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sabrina, era una bellissima giornata! E' un'ottima scusa per te per ritornarci con il sole :) Ti ringrazio per essere passata di qua!

      Elimina
  2. Effettivamente è bellissimo! Non lo conoscevo.

    Fabio

    RispondiElimina